Comunicazione

Emergenza Coronavirus: sosteniamo chi combatte in prima linea

Le prossime settimane potrebbero essere durissime.
Il Sistema Sanitario Nazionale ha bisogno di essere sostenuto, soprattutto nei luoghi in cui si combatte la battaglia tra la vita e la morte.

Il #iorestoacasa è importantissimo e non ci stancheremo mai di ripeterlo, ma purtroppo non basta.
Adesso c’è bisogno di una risposta nelle strutture in grado di curare le malattie infettive e dove è necessario aumentare i posti di terapia intensiva.

Per questo crediamo che la cosa più giusta da fare sia dare strumenti utili a chi veramente combatte questa battaglia, mettendo gli operatori sanitari nelle condizioni di fare meglio il loro lavoro.

Chiediamo perciò ai nostri concittadini, ed a chiunque leggerà queste parole, di fare una donazione, commisurata alle proprie possibilità, all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani,
che nel Lazio è l’Ospedale che ha in cura i casi più gravi di Covid-19.

A questa pagina si può dare un contributo sia per la cura ai malati, sia per la ricerca.
Siate generosi, è importante farlo e farlo prima possibile.

Grazie!

Emergenza Coronavirus – Bollettino del 13 marzo

CORONAVIRUS, ASL VITERBO: “QUATTRO NUOVI CASI ACCERTATI OGGI”.

📌INSTALLATE LE TENDE PRE-TRIAGE AGLI OSPEDALI
DI TARQUINIA E CIVITA CASTELLANA.

📌ATTIVATO IL SERVIZIO DI COUNSELING ‘FILO DIRETTO CON L’OSTETRICA’ PER RIDURRE GLI ACCESSI IMPROPRI DELLE DONNE IN GRAVIDANZA NELLE STRUTTURE SANITARIE”.

Sono 4 i nuovi casi accertati di positività al COVID-19 comunicati, nella giornata di oggi, dal Policlinico Gemelli alla Asl di Viterbo. Le quattro persone presentano tutte un legame di parentela con i casi precedentemente comunicati, sono già da giorni in isolamento domiciliare fiduciario, presentano quindi un chiaro link epidemiologico e, al momento, stanno trascorrendo il decorso della patologia nella loro abitazione. Nessuna di queste è un operatore sanitario.

In totale i casi accertati al COVID-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, salgono a 20.

Tra ieri e questa mattina, inoltre, grazie alla Regione Lazio e agli operatori della Protezione Civile, sono state installate due tende pre triage presso i pronto soccorso degli ospedali di Tarquinia e di Civita Castellana. Al pronto soccorso di Belcolle, la tenda pre triage, già precedentemente installata, sempre grazie all’intervento della Protezione civile, è stata collocata in una postazione nuova, direttamente in collegamento con i percorsi, già operativi nella struttura, dedicati all’accoglienza delle persone con problemi respiratori, in un’ottica di sicurezza e di protezione per i cittadini e per gli operatori.

Altre notizie per i cittadini
💡 La Asl di Viterbo ha istituito il servizio di counseling telefonico “Filo diretto con l’ostetrica”, attivo 24 ore su 24, dal lunedì alla domenica, per ridurre gli accessi impropri delle donne in gravidanza e in puerperio presso il pronto soccorso, il punto nascita e la rete consultoriale. I recapiti telefonici che possono essere utilizzati sono il 3499074384, dalle ore 8 alle ore 20, e il 3499070374, dalle 20 alle 8. Inoltre, al fine di rispettare le indicazioni ministeriali e regionali, sono sospesi i corsi di accompagnamento alla nascita, i gruppi di mutuo auto aiuto per la protezione e il supporto dell’allattamento al seno, gli incontri per la disostruzione delle vie aeree in età pediatrica;

💡 Nelle more di ulteriori indicazioni da parte dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), i piani terapeutici che hanno una data di scadenza tra il primo marzo e il 30 maggio, sono rinnovati automaticamente per tre mesi. I medici di medicina generale, con i quali la Asl è in constante e continuo contatto, sulla base del monitoraggio delle condizioni cliniche dei loro assistiti, possono, comunque, attivare gli specialisti aziendali, in caso di necessità di modifica del piano terapeutico.

I 4 nuovi casi non riguardano residenti prossimi o gravitanti sull’ospedale di Acquapendente.
Comunque anche per il nostro ospedale si prevede per i prossimi giorni l’installazione di una tenda pre-triage in prossimità del Pronto Soccorso.
Quotidianamente forniremo tutte le informazioni riguardanti la situazione sanitaria sul nostro territorio.

Modalità di accesso agli uffici comunali al fine di contrastare la diffusione del COVID-19

L’accesso del pubblico agli uffici del Comune di Acquapendente avverrà solo previo appuntamento nei normali giorni di apertura al pubblico, contattando i seguenti numeri:

Anagrafe, Stato Civile-Elett., Urp: 0763 7309217 – 219 – 226

Servizi Sociali: 0763 7309203

Ufficio tecnico: 0763 7309220 – 221 -225

Tributi: 0763 7309211

SUAP/Sportello Europa: 0763 7309234

Sindaco, Assessori e Segretario Comunale: 0763 7309204

1) L’ufficio Protocollo riceverà la documentazione via mail al seguente indirizzo: protocollo@comuneacquapendente.it o via pec al seguente indirizzo: comuneacquapendente@legalmail.it.
Chiunque lo richieda può ricevere (stesso mezzo) il numero di protocollo assegnato alla pratica.

2) SUAP/Sportello Europa/Turismo: 0763-7309234 / turismo@comuneacquapendente.it / sportelloeuropa@comuneacquapendente.it
Le istanze relative al SUAP possono essere trasmesse tramite piattaforma telematica https://www.impresainungiorno.gov.it/
Per consulenze ed informazioni suap@comuneacquapendente.it

3) Per l’ufficio tributi (0763-7309211) le richieste possono essere inoltrate per e-mail ai seguenti indirizzi tributi@comuneacquapendente.it -protocollo@comuneacquapendente.it, allegando i documenti scannerizzati utili ad istruire le pratiche.
I moduli da riempire sono disponibili sul sito alla pagina www.comuneacquapendente.it/wpaquesionet/index.php/modulistica-2/
Per dirimere questioni particolari è possibile prendere un appuntamento tutti i giorni ECCETTO il MARTEDI’ telefonando al numero 07637309211

4) Polizia Locale: accesso individuale suonando il campanello o attraverso mail: polizialocale@comuneacquapendente.it;

5) Per l’ufficio Agricoltura (UMA – Dott. F. Prudenzi: 0763 7309205) le richieste dovranno essere inoltrate per e-mail (scuola@comuneacquapendente.it), allegando i documenti scannerizzati utili ad istruire le pratiche. I moduli da riempire saranno disponibili sul sito alla pagina www.comuneacquapendente.it/wpaquesionet/index.php/moduli-uma/

6) Per Ufficio Tecnico: accesso individuale suonando il campanello. Le richieste possono essere inoltrate esclusivamente mezzo Pec: comuneacquapendente@legalmail.it, se non in possesso di Pec a mezzo mail: ufficiotec@comuneacquapendente.it allegando la documentazione prevista in formato pdf in modo da poter procedere all’istruttoria delle pratiche.
I moduli da riempiere sono disponibili sul sito alla pagina: http://www.comuneacquapendente.it/wpaquesionet/index.php/modulistica-ufficio-tecnico/
La modulistica è disponibile sul sito istituzionale del Comune.

7) I pagamenti dei servizi a domanda individuale devono essere effettuati attraverso bonifico bancario (IBAN IT 73 M 08851 72860 000000206383)

Acquapendente, 09 marzo 2020

Il Sindaco
Angelo Ghinassi

Giovedì 5 marzo incontro pubblico per l’illustrazione della proposta dell’impianto biometano

Giovedì 5 marzo alle ore 17.00 al Cinema Olympia sarà resa nota e discussa pubblicamente la proposta di realizzazione di un impianto di biometano ottenuto dallo smaltimento della FORSU (Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano), che potrebbe essere realizzato nella zona industriale di Campo Morino.

Si tratta di una iniziativa di informazione e di partecipazione che aiuterà i partecipanti ad approfondire il tema e l’Amministrazione comunale a sentire l’opinione di tutti.

Al momento non è stato presentato alcun progetto. Siamo in una fase preliminare e tutte le decisioni sono ancora possibili.

Il tema è stato già affrontato in Commissione Consiliare Ambiente e la proposta è già stata tecnicamente presa in esame con l’aiuto del prof. Maurizio Carlini del CIRDER (Centro Interdipartimentale di Ricerca e Diffusione delle Energie Rinnovabili – Università della Tuscia), con il quale è stato stipulato un accordo di collaborazione riguardante le energie rinnovabili ed il risparmio energetico.

Ci sono perciò le basi per una discussione appropriata su un tema di una certa complessità, che va analizzato sotto più aspetti.

Quello che ci sta più a cuore è quello della compatibilità ambientale, senza la quale la realizzazione dell’impianto non è possibile.

Solo dopo aver superato questo esame si potranno prendere in considerazione i vantaggi economici dell’operazione, che sarebbero di tre tipi: 1) occupazionale, perché si creerebbero posti di lavoro; 2) finanziario, perché il Comune percepirebbe un contributo annuale commisurato ai profitti dell’impresa; 3) tributario, perché la frazione organica dei rifiuti sarebbe conferita gratuitamente e ciò sgraverebbe le bollette di una percentuale rilevante.

L’impianto oltre al metano, che verrebbe immesso nella rete del metanodotto, produrrebbe anche compost per l’agricoltura.

Non ci sarebbe alcuna combustione e nessuna emissione in atmosfera né di inquinanti, né di cattivi odori, perché l’impianto funzionerebbe in depressione.

Sono tecnologie ormai collaudate ed ampiamente diffuse nel nord Italia, dove sono stati già realizzati stabilimenti di questo tipo.

L’autorizzazione e la realizzazione dell’impianto avrebbe tempi che vanno oltre il mandato dell’attuale amministrazione ed anche per questo motivo ci sembra giusto condividere il più possibile le decisioni con la cittadinanza.

Il bosco del Sasseto su Niagara, prima serata Rai 2 di lunedì 15 ottobre

Cresce l’interesse intorno al bosco del Sasseto, che lunedì 15 ottobre sarà protagonista di Niagara, programma di Rai 2 in prima serata, condotto da Licia Colò.

Non si tratta di uno spot turistico ma il Sasseto è parte integrante di un documentario all’interno del quale sono presenti altri luoghi, secondo un filo conduttore che porta Licia Colò a sviluppare un discorso che è sempre un viaggio.

Il Sindaco di Acquapendente Angelo Ghinassi, non nascondendo la sua soddisfazione, dichiara:
Quando la natura fa spettacolo è il motto di Niagara. Chi ha visitato il Sasseto ed ha vissuto la sua atmosfera fatata conosce già lo spettacolo. Chi non lo conosce attraverso il documentario avrà modo di scoprirlo e ci auguriamo anche di visitarlo.
La stagione è ancora buona per fare questa esperienza sensoriale, immergendosi in una natura multiforme e magica.
Intanto lunedì 15 ottobre non perdiamoci le belle riprese degli operatori Rai e le belle parole di Licia Colò.
Siamo stati informati dall’ufficio stampa di Rai 2 che la parte riguardante il Sasseto sarà trasmessa in chiusura di puntata, quando lo share è migliore per la chiusura de “I bastardi di Pizzofalcone”, programma di prima serata su Rai 1. Speriamo che lo vedano in tanti.”

Il Comune di Acquapendente su Telegram

Il Comune di Acquapendente è presente anche su Telegram con un suo canale.

Avere una comunicazione efficace sui dispositivi mobili è ormai indispensabile per ogni attività online e noi non vogliamo perdere questa opportunità.

Saranno veicolati su Telegram prevalentemente le informazioni di servizio, cioè le informazioni che richiedono una visualizzazione il più possibile veloce.

Il canale è uno strumento di comunicazione broadcast, unidirezionale, da uno a molti, che non consente interazione.

Cliccando su https://telegram.me/comuneacquapendente è possibile iscriversi al nostro canale da ogni device, sia mobile (smartphone, Iphone, Ipad, tablet) sia da computer (Windows, Mac, Linux).

Infatti Telegram funziona su ogni dispositivo e su tutti i sistemi operativi e lavorando in cloud è perfettamente sincronizzato.

Qualcuno la definisce la migliore App di messaggistica istantanea, meno nota e diffusa di WhatsApp ma dalle caratteristiche più avanzate in termini di funzionalità e di sicurezza. L’App ha uno sviluppo open source ed è completamente gratuita.

Non ti rimane che provarla ed iscriverti al nostro canale, una possibilità in più per rimanere in contatto con noi e ricevere informazioni utili sempre fresche, in tempo reale.